IC SAN GIOVANNI

Progetto UNICEF “Per una Scuola Amica”

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   

 

Progetto PTOF “Per una Scuola Amica”

Anno Scolastico 2021/2022

 

Il bisogno dei bambini e delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze, di essere ascoltati, compresi, incoraggiati, aiutati ad essere “la migliore versione di sé”, passa anche attraverso la sintonizzazione emotiva dei docenti e del personale scolastico. Trovare i tempi, i luoghi, le attività e le esperienze affinché ciascuno/ciascuna possa esprimere desideri/talenti ma anche, per i più grandi, disagi e problematiche legate alla vita scolastica è la richiesta ai docenti per essere certificati dall’UNICEF come “Scuola Amica”: una Scuola Accogliente Inclusiva che coinvolga tutti i partecipanti alla vita scolastica.

Le metodologie da privilegiare saranno il Circle Time, la conversazione, la discussione argomentativa, il dialogo interiore, il lavoro in coppia, in piccolo e grande gruppo, ma anche la didattica laboratoriale, le esperienze di scuola alternativa. La modalità dell’ascolto attivo del quale il/la docente si farà portavoce/esempio faciliterà le relazioni interpersonali, e anche quella intrapersonale, favorendo così lo sviluppo delle competenze sociali, auspicate dalle Raccomandazioni Europee 2016.

Lo spirito d’iniziativa degli alunni/delle alunne, dei docenti/delle docenti, del personale scolastico, coinvolgendo anche i genitori a partecipare sia ad attività proposte dall’UNICEF (per i Docenti dell’Istituto vedi link su questa pagina) che “inventate” per l’occasione, in co-organizzazione, saranno la spinta propulsiva per vedere i diritti non solo “dichiarati” dalla Convenzione del 1989, firmata dall’Italia nel 1991, ma anche “agiti” nella quotidianità scolastica.

 

 

LINK PER I/LE DOCENTI E I GENITORI

https://www.unicef.it/italia-amica-dei-bambini/scuola-amica-bambini/

https://www.unicef.it/italia-amica-dei-bambini/scuola-amica-bambini/proposta-educativa/

 

CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA

Il 20 novembre del 1989, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza, un trattato internazionale dalla portata storica che, con i suoi 196 Stati aderenti è il trattato più ratificato in materia di diritti umani (in Italia la ratifica è avvenuta con Legge n.176 del 27 maggio 1991).
In questi 32 anni, la Convenzione è stata determinante nel migliorare la vita di bambini e adolescenti da 0 a 18 anni.

L’UNICEF, che vigila in tutto il mondo per l’applicazione della Convenzione, offre il suo sostegno ai governi e alle Organizzazioni non governative (ONG) per adottare programmi in favore dei bambini e degli adolescenti.

Per le Scuole propone:

Passaporto dei Diritti Manifesto Convenzione

Quaderno per gli studenti Libro attività Colora i tuoi diritti
Indicatori per realizzare il Child Rights Approach

(Tratto dalla Pagina dell’UNICEF)

 

La nuova proposta educativa UNICEF 2021/2022 dal titolo “Diamo cittadinanza ai diritti”, ha l’obiettivo di delineare le interconnessioni tra le finalità dell’educazione, sancite dall’art. 29 della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e le nuove Linee Guida per l’Insegnamento dell’Educazione Civica emanate dal Ministero dell’Istruzione.

La proposta riporta, per ogni area tematica al centro delle Linee Guida ministeriali:

  1. Costituzione, Diritto nazionale e internazionale, legalità e solidarietà;
  2. Sviluppo sostenibile, educazione ambientale, conoscenza e tutele del patrimonio e del territorio;
  3. Cittadinanza digitale;
  4. le risorse educative elaborate dall’UNICEF Italia negli ultimi anni, introducendo alcune novità (Gioco “Alla scoperta della Costituzione”; la proposta di realizzare un’esperienza di Cittadinanza attiva, l’iniziativa U-Report per promuovere e tutelare il protagonismo dei ragazzi).

Gli obiettivi sono:

  • far conoscere loro il mondo in cui vivono;
  • scoprire e esercitare i propri diritti;
  • operare scelte individuali e globali che tutelino il benessere di tutti e di ciascuno;

La proposta contiene un’ introduzione metodologica per realizzare esperienze di partecipazione, una sezione dedicata all’approfondimento delle tre aree di insegnamento (Costituzione, Sostenibilità e Educazione digitale) e una guida alla realizzazione di esperienze di cittadinanza e apertura della scuola ai bisogni e alle opportunità del territorio.


Kit proposta educativa

Il Gioco della Costituzione

Tabellone Gioco della Costituzione

 

Proposta L’Albero dei Diritti (4-18 anni)

L’ALBERO DEI DIRITTI

 

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (7-18 anni)

La situazione pandemica ha reso visibile la dimensione di interconnessione che caratterizza la nostra vita; ecco che risulta ancora più necessario un programma condiviso sulla sostenibilità del nostro futuro.

L’Agenda 2030, contenente i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, declina questo programma in impegni che tutta la comunità internazionale ha sottoscritto per realizzare uno sviluppo equo che generi benessere, non solo nell’immediato ma soprattutto per le future generazioni.

L’UNICEF si impegna per informare e coinvolgere bambini e adolescenti nel raggiungimento di questi obiettivi; la proposta educativa dedicata al tema contiene tra i vari materiali aggiornati

(kit didattico, guida insegnanti) anche una versione dell’Agenda 2030 realizzata a misura di bambini.

 

Proposte per gli/le insegnanti


Kit didattico Obiettivi di Sviluppo Sostenibile
Obiettivi di Sviluppo Sostenibile a misura di bambino
Manuale il mondo che vogliamo

(Tratto dalla Pagina dell’UNICEF)

 

Vedere anche il Widget del progetto PTOF “Virtuosi per Natura”